Le chiese campestri di Valledoria

...

Chiesa di "San Giuseppe"
Indirizzo: Loc. La Teula
07039 Valledoria

La chiesetta è stata costruita dai fratelli Stangoni tra il 1917 e il 1920. Restaurata alla fine degli anni ’80. È sempre stata riconosciuta come chiesa padronale ed è ancora di proprietà degli eredi Stangoni. Negli anni ’20, abbandonata la chiesetta di S. Pietro a Mare, i codaruinesi seguivano qui lo svolgimento delle funzioni religiose.

Chiesa di "San Pietro Celestino"
Indirizzo: Loc. San Pietro a Mare
07039 Valledoria (SS)

La si fa risalire ad una chiesa dell’antica città di Ampurias, sede di diocesi che tuttora conserva tale nome, con sede a Castelsardo. Restaurata negli anni 70, presenta una facciata in granito a vista, con archetto sopra il portale e un campaniletto sull’ingresso principale. Nei pressi è ancora visibile un grosso muro, che potrebbe appartenere alla cattedrale o ad un muro di cinta della città antica. Numerosi reperti ritrovati attorno alla chiesa e nella scarpata retrostante che da sul Coghinas, avvalorano l’ipotesi che in zona vi fosse un ricco porto commerciale fin dal periodo della Roma imperiale. Al suo interno, fino ad alcuni anni fa, era custodita la statua lignea di S. Pietro Apostolo (XVII secolo). Tale statua, ora restaurata, è custodita nella chiesa di Valledoria. Fino agli anni ’20 questa è stata l’unica chiesa dove gli abitanti di Codaruina assistevano alle cerimonie e ricevevano i sacramenti.