REIS (Reddito di Inclusione)

Descrizione Procedimento

Il REIS (Reddito d’inclusione sociale), è lo strumento sociale che  la Regione Sardegna ha adottato per assicurare il coordinamento con le altre misure previste da norme nazionali ed europee, volte a contrastare la povertà e l’esclusione sociale, come previsto dall’art. 6 della L.R. n. 18/2016.

Al fine di armonizzare lo strumento nazionale Reddito di Cittadinanza (RdC) e quello regionale Reddito di Inclusione Sociale (REIS) le Linee Guida prevedono l'incompatibilità tra il RdC e il REIS, pertanto il soggetto che percepisce il Rdc non può accedere al REIS e l’istanza per il REIS è inammissibile se sussiste anche solo una delle seguenti condizioni:

1) l’istante, pur avendo i requisiti per l'accesso al Rdc, non abbia presentato domanda;

2) l’istante è stato ammesso al Rdc.

L'erogazione del sussidio economico REIS o di un suo equivalente risulta condizionata allo svolgimento di un progetto d’inclusione attiva, stabilito nel percorso personalizzato per il superamento della condizione di povertà, fatta eccezione per i casi specifici dettagliati al paragrafo 5 delle Linee Guida.

Documentazione da presentare
1. Fotocopia documento d'identità in corso di validità;

2. fotocopia del codice fiscale o della tessera sanitaria;

3. Attestazione ISEE in corso di validità completa di DSU ( Dichiarazione Sostitutiva Unica );

4. Certificato di disoccupazione, qualora il dichiarante si trovi in tale condizione.